Sai perché dimentichi gli anniversari?

by Vincenzo Palmisano / 07 Aprile 2014 / No Comments

La percezione del tempo è un tasto dolente per molti: a chi non è mai capitato di non ricordare la data di un compleanno, un anniversario o una ricorrenza in genere?

Ma non succede perché ci importa poco… E per dimostrartelo, ho preparato un test per te!

Qui di seguito ti ho riportato quindici episodi molto famosi avvenuti negli ultimi sessant’anni.

Potrai collocarli su una sorta di “linea del tempo”: segnare cioè il mese e l’anno in cui questi avvenimenti sono accaduti (es. Settembre 2011). Sforzati di ricordare almeno approssimativamente la data, e una volta inserite tutte le risposte potrai controllare quelle corrette qui in basso.

Naturalmente quelle cercate su internet non sono valide ai fini del test 😀
Buon lavoro!

Per iniziare il test clicca qui.

 

 

Le risposte alle domande sono riportate qui di seguito:

  1. Agosto 1997
  2. Luglio 2011
  3. Novembre 1997
  4. Novembre 1963
  5. Luglio 2012
  6. Novembre 1989
  7. Luglio 1982
  8. Giugno 1969
  9. Ottobre 1978
  10. Aprile 1986
  11. Agosto 1998
  12. Settembre 2001
  13. Gennaio 2009
  14. Agosto 2005
  15. Gennaio 2010

Come è andata?

Probabilmente quando hai letto le risposte corrette hai pensato cose del tipo “Ma davvero è accaduto così tanto tempo fa?”, oppure “E’ successo così di recente?

Come avrai notato ho scelto eventi molto famosi, proprio per dimostrare che, anche quando il nostro cervello è consapevole che qualcosa sia avvenuto, ha delle piccole difficoltà a collocarlo temporalmente.

Sai qual è la media di risposte corrette a questo test?
Due eventi completi di mese e anno. Anche se ti è sembrato semplice, non lo è affatto!

Il nostro cervello etichetta le esperienze utili alla sopravvivenza come “IMPORTANTI”.
Le date invece non sono percepite come necessarie, per questo che vengono tralasciate.

Nello specifico:
Gli eventi accaduti più di dieci anni fa ci sembrano più recenti. E’ il caso della morte di della Principessa Diana o del primo uomo che ha messo piede sulla Luna.
Gli eventi accaduti intorno ai tre anni fa sono quelli che riusciamo a collocare con più facilità sulla linea del tempo, mentre tutti gli episodi avvenuti in un arco temporale che va dai tre anni ai tre mesi fa sono invece sottostimati, cioè ci sembrano accaduti molto più tempo fa.

Ricordiamo invece benissimo le date autobiografiche, come il nostro compleanno, perché ci riguardano in prima persona e il nostro cervello crea delle associazioni più potenti.

 

E’ proprio grazie alle associazioni che possiamo ricordare qualunque cosa vogliamo, incluse date e fatti  storici!
Il principio è molto semplice: basta sfruttare fantasia, creatività e immagini!
Sei curioso?
Prova a dare un’occhiata qui per imparare un’efficacissima tecnica di memoria e

Contattaci per saperne di più!