Superbrain: Riepilogo seconda puntata

by Vincenzo Palmisano / 28 Dicembre 2013 / No Comments

Dopo il fortunato esordio e il secondo appuntamento che ha battuto i film natalizi del palinsesto televisivo, il programma sulle Super-menti condotto da Paola Perego si avvia alla finalissima di sabato 28 dicembre. Il vincitore porterà a casa un montepremi di 50mila euro in gettoni d’oro, e sarà votato dal pubblico tra i primi classificati delle tre puntate dello show.

Per ora si conoscono solo due sfidanti che si sono già guadagnati la finale: la prima puntata è stata vinta dal giovane “Golden Boy” Gerry, capace di associare 23 coppie di cane e padrone, la seconda da Alessandro “L’Acchiappafilm”, che ha sbaragliato un’accanita concorrenza individuando dei fotogrammi della durata di un ventiquattresimo di secondo debitamente nascosti in stralci di famosi film. La sua prova consisteva nel ricondurre queste immagini appena visibili alla pellicola di appartenenza.

Le Super-menti con cui Alessandro si è fronteggiato hanno dimostrato eccellenti capacità associative, auditive e tattili, come i due orecchi eccezionali, il “Signore dei Suoni” e “Birdwatcher”: basandosi unicamente sul suono e dunque sulla memoria auditiva, il primo ha saputo riconoscere le posate cadute sul pavimento, il secondo diverse razze di uccelli. Prova straordinaria anche da parte della giovane Martina “Memory Girl”, che ha memorizzato in appena un minuto e mezzo le posizioni, i numeri e i colori dei sostegni cui erano appoggiati ben dieci ballerini, sfruttando la memoria visiva e le associazioni. A stupire in questa performance è la velocità con la quale Memory Girl ha catturato i dettagli e associato un gran numero di informazioni tra loro: tutto questo è possibile grazie all’innata capacità della nostra memoria di creare potenti associazioni, che se debitamente sfruttate possono portare ad ottenere risultati formidabili ricordando qualunque informazione nel dettaglio.

È curioso pensare a quali potrebbero essere le applicazioni di una mente del genere allo studio o al lavoro, due campi nei quali c’è spesso una gran mole di dati da comprendere, organizzare, memorizzare e richiamare. Se in un minuto e mezzo fosse possibile memorizzare numeri, parole e concetti esattamente come Martina ha fatto con le posture di tutti quei ballerini, studiare diventerebbe davvero una passeggiata… E difatti la tecnica che questa ragazza con un’eccezionale memoria ha utilizzato è una base delle tecniche di apprendimento rapido che può essere applicata anche a formule matematiche, elementi chimici, articoli di codice, definizioni e molto altro ancora, tutte tecniche che potrai imparare durante i corsi di tecniche di apprendimento rapido.

L’ultima puntata di Superbrain vedrà sei talentuosi partecipanti che si sfideranno per aggiudicarsi l’ultimo ambito posto disponibile, nonché la prova finale che rivelerà l’identità della migliore Super-mente di questa edizione.
Ci aspettano nuovi supereroi con strabilianti poteri, come Artistica, una ragazzina di 13 anni in grado di riconoscere ogni tassello di svariate opere d’arte, un naso che riconosce qualsiasi essenza ed anche un “Occhio Bionico” che qualcuno di voi avrà già visto da qualche parte…

Per scoprire nuove eccezionali capacità non resta che godersi la finalissima e lasciarsi stupire ancora una volta da questi geniali “mostri” di bravura.

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.