2 STORIE CHE TI FARANNO DESIDERARE DI ESSERE FOLLE

by Vincenzo Palmisano / 24 Aprile 2014 / No Comments

Oggi voglio parlarti di due persone. Due donne.

Si chiamano Angela e Susan, e non si sono mai incontrate.

Una è nata in Inghilterra, l’altra a Ostuni. La prima canta, l’altra sogna di fare l’avvocato.

Potresti pensare qualcosa del tipo “Sì Vincenzo… E quindi?”

Beh, a dirla tutta io credo che queste due signore abbiano tanto da insegnare a tutti noi.
Ma questo, lo lascerò decidere a te…
Permettendoti di leggere le loro storie:

Angela ha sostenuto, insieme a rampanti trentenni freschi di università, l’esame di abilitazione per diventare avvocato.
Per la sesta volta. Dopo essersi laureata in giurisprudenza nel 2000.
Se sto qui è perché voglio superare l’esame. Ce la metterò tutta. Mi sono preparata a dovere” ha detto ai numerosi giornalisti che l’hanno intervistata.
La sua tenacia è disarmante, considerato che durante la prova ha avuto anche un piccolo malore: “Volevano portarmi in ospedale, ma io dovevo consegnare il compito finito e sono rimasta”, ha detto con semplicità.
Cosa c’è di incredibile in questa storia? Angela ha 79 anni.
Sì, hai capito bene… 79 anni!!

Susan, inglese di nascita, ha a lungo creduto di essere destinata ad una “vita da riserva”.
A scuola non era brillante, e dopo il liceo ha cominciato a lavorare come apprendista cuoca presso l’Università di Livingston.
Nel frattempo ha preso lezioni di canto da un vocal coach. Nonostante gli incoraggiamenti, le performance di Susan sono state a lungo ascoltate solo dal suo coach e dalla madre, fin quando ha partecipato allo show televisivo “
Britain’s got talent”. 

Prometto che lo smuovo quel pubblico!” disse poco prima di salire sul palco.
Molti risero, perché a prima vista Susan è una signora cicciottella che non sembra avere una grande attitudine per il palcoscenico.
Ma bastarono tre secondi, il tempo che Susan intonasse l’inizio del suo brano, perché pubblico e giudici rimanessero a bocca aperta per la sorpresa.
La vita ha ucciso il sogno che sognai” ha cantato esibendosi in un brano tratto da “I Miserabili”, e invece per lei il sogno così è cominciato: dopo la sua performance sono piovuti applausi, contratti discografici e collaborazioni con cantanti che fino ad un giorno prima erano idoli inarrivabili. 

Quindi, chi sono Angela e Susan?

A prima vista, un’anziana signora e un’inglese tutta da un pezzo con un sorriso coinvolgente.

Ma sono, più di tutto, merce rara e sorprendente, soprattutto in un periodo in cui si invita a pensare in piccolo, purché sia sicuro.
Angela Parlante e Susan Boyle sembrano uscite da un remake di “Non è mai troppo tardi” o “Saranno famosi”: nei loro occhi si leggono commozione e determinazione, quelle che fanno di un campione ciò che è.

E oltre ad insegnarci qual è l’atteggiamento del vero campione ci onorano anche di un insegnamento eccezionale: la follia può renderci la vita meravigliosa e portarci a realizzare tutti i nostri sogni.
Del resto anche il grande Albert Einstein diceva che… 

“Follia è fare la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Inseguire i propri sogni e fare di tutto per far sì che diventino obiettivi e poi realtà è magia, è coraggio, non follia!

Buoni sogni a tutti 🙂