LE 5 BUFALE SULL’APPRENDIMENTO

by Vincenzo Palmisano / 05 Dicembre 2014 / No Comments

Immagina di fare un lavoro per almeno otto anni: dopo tutto questo tempo probabilmente penseresti di essere un vero specialista.
Se ti sei diplomato, hai accumulato ben 13 anni di esperienza.
Alcuni di noi hanno studiato per sedici, diciotto o anche vent’anni, e una volta terminati gli studi l’apprendimento non si ferma: occorre tenersi sempre aggiornati, imparare a svolgere nuovi compiti e mansioni, sapersi rapportare ai colleghi, memorizzare informazioni sul nostro lavoro e l’azienda per cui lavoriamo e… Senti un po’ di ansia all’idea di dover sapere tutta questa roba, vero?

In realtà servono solo due risorse per essere i migliori specialisti in apprendimento del mondo: una buona strategia e una buona psicologia.
Probabilmente conoscerai già qualcosa riguardo le tecniche di memoria e le credenze: e sono incredibili gli effetti che possono avere queste ultime riguardo l’apprendimento.

Ecco le cinque più grandi “bufale” sull’apprendimento che spesso ci limitano e ci impediscono di vivere serenamente lo studio.

  1. SONO TROPPO VECCHIO PER IMPARARE!
    E’ credenza diffusa che solo quando si è molto giovani la nostra mente sia ben disposta all’apprendimento: FALSO! Si può tenere allenata anche oltre i novant’anni, ottenendo risultati nella memorizzazione migliori di quelli dei ventenni! Tutto ciò che serve è applicare una strategia e fare pratica.
  2. CON ME FUNZIONA SOLO IL MIO METODO
    Il nostro metodo di studio è il frutto di anni di esperienza: ha i suoi punti di forza e i suoi limiti, ma è nostro e pertanto è insostituibile.
    Ma nulla ci vieta di integrarlo o adattarlo per renderlo ancora più efficace.
  3. PER QUESTA MATERIA NON SONO PORTATO
    Ecco una credenza molto radicata che può influire sul nostro intero percorso di studi: basta qualche voto negativo per crearla ed è impegnativa da cambiare. Ma la verità è che basta far caso a tutte le volte in cui è accaduto il contrario per renderci conto che non esiste nessuna materia in grado di spaventarci!
  4. LO STUDIO NON FA PER TUTTI
    E’ spesso indicata come la ragione per cui si va fuori corso o si abbandonano gli studi: “Studiare con fa per me”. La rinuncia è forse il più grande fallimento dell’istruzione, ma con i giusti strumenti tutti possono ottenere grandi risultati.
  5. FARE VELOCEMENTE SIGNIFICA FAR MALE
    Spesso si pensa che le cose troppo semplici o quelle fatte velocemente siano per forza fatte male.
    Ma rapidità può essere anche sinonimo di efficacia: pensate alla prima volta in cui vi siete allacciati le scarpe… Sembrava la cosa più difficile del mondo, vero? Mentre ora saremmo tutti in grado di farlo ad occhi chiusi!

A conti fatti il metodo di studio è un semplice attrezzo da lavoro, è sufficiente avere attrezzi efficaci e buone credenze per raggiungere, anche nell’apprendimento, straordinarie Peak Performance!

Scopri come farlo SUBITO, VELOCEMENTE e in modo super-efficace: Guarda cosa abbiamo pensato per te!