Il panzerotto è in lutto per la perdita del suo re

by Vincenzo Palmisano / 30 Agosto 2014 / No Comments

Le Peak Performance del Panzerotto!

Parliamo spesso di eccellenza, e lui era proprio questo: l’eccellenza del panzerotto.

Ogni barese ha mangiato da lui almeno una volta, e inevitabilmente ci ha portato un amico o l’ha consigliato, perché con un panzerotto di Di Cosimo era scontato fare bella figura.
L’articolo sulla sua scomparsa, apparso in rete alle 16:25, è stato condiviso da 14.000 persone e ritwittato 76 volte.

Anteprima di cosimo

E questo non solo perché Antonio Di Cosimo era un VIP nel vero senso del termine, un simbolo di Bari, ma anche perché ognuno di noi ha legato a quella pizzeria dei ricordi e delle emozioni indimenticabili: aver condiviso qualcosa con un amico o una persona importante per noi, aver riso guardando il mitico cartello sul muro, o anche aver mangiato un panzerotto in posizioni comiche per non sporcarsi… Anche questa è una Peak Performance!

Ma soprattutto la Peak Performance ce l’ha regalata lui, con anni di panzerotti che ci rimarranno nel cuore e un po’ di gioia al pensiero di aver goduto anche noi di un pezzetto di storia di Bari 🙂

Grazie, Antonio.