IL FIREWALKING INFIAMMA ANCHE LA PUGLIA

by Vincenzo Palmisano / 26 Giugno 2014 / No Comments

La scorsa domenica, presso l’Una Hotel Regina di Torre a Mare, una sessantina di persone hanno avuto la possibilità di confrontarsi con la propria identità, scoprire i propri valori e superare una prova intensa quanto significativa: la camminata sui carboni ardenti.

Durante il corso di crescita personale i partecipanti, seguiti dal trainer Vincenzo Palmisano, hanno avuto modo di lavorare ampiamente su se stessi. Attraverso i sei livelli neurologici, teorizzati dall’acclamato studioso di P.N.L. Robert Dilts negli anni ’80, è possibile attuare ogni tipo di cambiamento: abbandonare vizi o abitudini poco produttive, cambiare in meglio la nostra vita e raggiungere obiettivi con maggiore facilità.

Altro pilastro fondamentale del corso è stata la scoperta della mission: lo scopo ultimo, ciò che ci guida e giustifica la nostra esistenza, distinguendoci da tutti gli altri.

Al termine della giornata i partecipanti hanno affrontato una paura profonda e ancestrale, quella del fuoco: grazie all’ausilio di Marco D’Ardia, docente di firewalking certificato dalla formatrice Peggy Dylan, la prova è stata svolta in totale sicurezza e con grande armonia.

Vincenzo Palmisano Firewalking
Il firewalking rappresenta una purificazione del corpo e dello spirito, ma anche la metafora di un nuovo inizio e il superamento di paure, credenze depotenzianti e di tutti quegli ostacoli che incontriamo sulla strada che porta al raggiungimento dei nostri obiettivi.

Dopo questa prova conclusiva tutti sono finalmente pronti a spiccare il volo verso i propri sogni… Dopo questo tappeto di carboni brucianti le piccole e grandi sfide quotidiane sembrano un po’ più piccole! 😀