LE 3 PIU’ GRANDI VERITA’ SULL’ALCOL

by Vincenzo Palmisano / 02 Dicembre 2014 / No Comments

“Quando succede qualcosa di bello, beviamo per festeggiare. Quando succede qualcosa di brutto, beviamo per dimenticare. Quando non succede niente, beviamo per far succedere qualcosa”

– Charles Bukowski

Questa famosa frase rappresenta una realtà molto attuale, che attira sempre di più i giovanissimi.

Naturalmente non c’è bisogno di bere per divertirsi…
E parliamo di un “rito” molto antico e diffuso nella nostra cultura.
E sicuramente potresti dirmi “Vincenzo… ma un bicchierino ogni tanto che male potrà fare??”

Ci sono tante teorie…
Ma almeno tre grandi verità. 

E sono sicuro che almeno un paio di queste ti stupiranno…

1. E’ MEGLIO BERE NEL WEEK-END: FALSO.

Soprattutto nel Nord Europa, ma sempre più spesso anche da noi, si tende a bere nel week-end per essere produttivi in settimana.
E sembra molto logico: probabilmente in pochi preferirebbero bere quando sanno che il giorno dopo devono recarsi in università o al lavoro

Però una ricerca della Rutgers University ha dimostrato che questa abitudine lede ancora di più la produzione di cellule da parte dell’ippocampo, regione del cervello legata all’apprendimento.
Bere pesantemente per lunghi periodi altera le dimensioni dei neuroni.
Cosa deriva da ciò?
Problemi nel regolare sonno e umore, riduzione delle facoltà motorie e cognitive…
Tra cui memoria e apprendimento!

2. SE SI SMETTE SI RECUPERANO LE CAPACITA’ AL 100%….

In molti pensano che smettendo di bere però queste capacità si possano recuperare…
E invece…

E’ FALSO!

O almeno non è sempre vero: “Se l’ippocampo viene ripetutamente colpito si potrebbe non essere più in grado di ottenere nuove abilità o imparare qualcosa di nuovo nella vita”, spiega lo studioso Peter Anderson.
Purtroppo questo non è un cambiamento del quale ci accorgiamo…
Spesso lo attribuiamo ad altri fattori, come un ambiente poco stimolante.

3. BERE POCO AIUTA LA MEMORIA…

A questo punto sembra che il “bicchierino” non sia nostro amico come credevamo…
Ma posso darti almeno una bella notizia!

Questo è VERO!

A volte anche i medici consigliano di bere con moderazione.
Occhio… la parola chiave è “moderazione”!

E anche la famosissima rivista Neurology è d’accordo: le donne che assumono meno di 19 grammi di alcol al giorno risultano essere più produttive rispetto alle grandi bevitrici…
Ma anche rispetto alle astemie!

Dunque essere moderati ci può aiutare a raggiungere buoni risultati…
E se volessimo raggiungerne di eccellenti, indipendentemente dall’alcol?
In quel caso, ti invito a Leggere Qui!